Romagna Armwrestling

Memorial “Massimo Cesari”

Camp. Centro Italia 2019


La gara

Massimo Cesari

Sono trascorsi un po’ di giorni dal Campionato Centro Italia, una edizione speciale, un po’ per tutti ma soprattutto per noi del team Romagna, questa edizione era infatti in memoria di Massimo Cesari, il nostro atleta scomparso ad inizio agosto.
Prima di passare alla parte sportiva è doveroso spendere un paio di righe per ringraziare la SBFI (tutta) e i Tyrsenoi (nelle persone di Daniele Sircana e Cristiano Agosto) per l’organizzazione, tutto è andato alla grande, il posto orari, competizione, arbitraggi ma soprattutto abbiamo avuto il piacere di rivedere gli amici di sempre, alcuni venuti da lontano senza gareggiare, solo per fare la presenza, per ricordare Massimo.
Amici, siate certi che questa cosa non la dimenticheremo mai.
Sono sicuro al 100% che sia stata una delle gare più emozionanti di sempre, per l’amicizia che ci legava a Massimo; la SBFI ha istituito un TROFEO PERENNE che ad ogni Centro Italia sarà messo in palio all’Open, una Vittoria Alata con l’immagine di Massimo che per noi e per i genitori Fabio e Luciana è stato un gesto veramente apprezzato e toccante.


Il nostro modo di ricordarti

il nostro ricordo

NOI abbiamo voluto ricordarti con una maglietta speciale….
BLU SCURO… come la prima che facesti fare tu, a tue spese e che alcuni di noi ancora forse hanno in fondo ad un cassetto.

CON IL LOGO NUOVO… perchè ti piaceva, non so se è un caso, ma eri stato l’unico insieme a Nimue, quel giorno quando eravate arrivati in anticipo ad aver visto l’anteprima e la nuova forma, il galletto e la caveja simboli romagnoli per eccellenza…poi ti gasava come sempre il fatto che avessimo mantenuto la tua idea originale che ho già spiegato in questo post su Facebook.

CON UNA TUA FRASE TIPICA… Perchè la sentiamo rimbombare nelle orecchie tutti i sabati pomeriggio nel silenzio della sala dove ci alleniamo.


I Risultati

Abbiamo anche fatto una bella prestazione che non era la cosa più importante in assoluto in questo contesto ma forse lo era per ogni singolo atleta della squadra che voleva stare li sul podio per ricordare a suo modo un amico.

I ragazzi ce l’hanno messa davvero tutta, portiamo a casa una discreta serie di podi che riassumerò come facevo in passato in una tabella perchè fa sempre piacere avere contezza dei propri risultati.

Nome e CognomeCategoriaPiazzamento
Aleksander VladajSenior Dx 70kg1°class
Alessandro BricchiMaster Dx 85kg1°class
Alessandro BricchiSenior Dx 90kg1°class
Eric MattaEso Dx 75kg5°class
Eric MattaEso Sx 75kg4°class
Filippo DalmonteEso Dx +90kg4°class
Filippo DalmonteEso Sx +90kg2°class
Gregory KulykSenior Dx +100kg4°class
Gregory KulykSenior Sx +100kg1°class
Gregory KulykAssoluto Dx3°class
Luca TavantiSenior Dx 70kg2°class
Massimo DeGrandisSenior Dx 80kg4°class
Massimo DeGrandisEso Sx 80kg1°class
Paolo Roberto FierroEso Dx 70Kg2°class
Paolo Roberto FierroEso Sx 70Kg1°class
Riccardo PiedimonteEso Dx 90kg6°class
Riccardo PiedimonteEso Sx 90kg2°class
Simone SagredinSenior Dx 90kg5°class
Simone SagredinSenior Sx 90kg4°class
Valentin LoshiSenior Dx 100kg4°class
Valentin LoshiSenior Sx 100kg2°class

Il Supporto

Siamo una squadra a volte un po’ sconclusionata e spesso disorganizzata ma stiamo lavorando per darci una regolata e per fortuna abbiamo chi ci supporta e sopporta.

Ci sono infatti delle persone speciali che ci seguono e che ci aiutano in tutto, parto egoisticamente da Lucia che cucina per giorni per sfamarci tutti con vagonate di cibo ma che soprattutto sopporta me, per passare a tutte le compagne e i familiari dei ragazzi presenti come Mary, David, Anna, Martina, Lorena e Yuri.

Ultimi ma non per importanza…. Maurizio Novelli e Valentino Carrara che ringrazio personalmente per essere stati dei nostri pur non gareggiando per influenza in atto e stato di forma non classificabile.

Concludo

Non ho altro da aggiungere, stare insieme a TUTTI VOI, anche quelli che non sono della squadra che magari leggono ora, in questa occasione speciale mi ha riempito di orgoglio, della nostra squadra, della famiglia del braccio di ferro in genere… insomma c’è del buono nel mondo e ne ho visto un pezzettino questo weekend, nonostante le lacrime scese sono tornato a casa felice di avere commemorato un amico nel migliore dei modi, è stato tutto perfetto.
GRAZIE A TUTTI.
Ci si vede alla Coppa Italia.
Bicio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.