OVER THE TOP – ICONA DEL BRACCIO DI FERRO

over the top

*** AGGIORNAMENTO ***

L’amico Allen Fisher recentemente ha pubblicato su Facebook un trailer di Over The Top, gli ho chiesto se potevo integrare questo articolo con il suo video e me lo ha gentilmente concesso pubblicandolo su mia richiesta su Youtube.
Per gli appassionati del film e dello sport è una chicca piuttosto rara e della quale francamente non conoscevo l’esistenza per cui è un piacere condividerla.

Buona Visione.

********************************************************************************

********************************************************************************

Courtesy of Allen Fisher

Thanks a lot my friend!!

********************************************************************************

“OVER THE TOP” fu il più grande evento nella storia del braccio di ferro. Iniziò tutto con le prime qualificazioni a Beverly Hills nell’agosto del 1985, le qualificazioni durarono per quasi un anno e toccarono il Nord America in lungo e in largo, l’Europa, Israele e Giappone. La fase finale ebbe luogo presso il il lussuoso albergo “Las Vegas Hilton” il 26 Luglio 1986 un anno dopo ed esattamente 25 anni fa con un torneo-maratona lungo 18ore. L’anno successivo uscì il film di Sylvester Stallone “Over The Top” che fu ispirato dalla competizione e nel quale sono presenti armwrestlers veri e propri e qualche spezzone girato direttamente durante il torneo reale.

Ma di chi è stata l’idea di tutto questo?? Come ha raggiunto una tale dimensione??  e come era competere in una manifestazione così colossale?? Per onorare l’anniversario ho deciso di cercare le storie dietro questo iconico momento del Braccio di Ferro.

Venticique anni di storia purtroppo si fanno sentire sulla memoria e quindi quando chiedi a riguardo dell'”Over the Top” molti partecipanti ti diranno cose tipo “non posso ricordare sono passati 25anni!!” fortunatamente queste frasi sono seguite da un bel consiglio “Dovresti parlare con Lori o Marvin”.

Nel 1985 Lori Cole era la proprietaria di una carrozzeria a Oxnard, California, e aveva già vinto 6 titoli mondiali. In Maggio riceve una chiamata da Marvin Cohen che lavorava per la Cannon Films che erano i produttori di “Over The Top”. Cohen si occupava di piscine e giardini ma era stato dalla Cannon per creare la campagna di promozione di “Over The Top”.

OTT02_MarvinCohen

Marvin Cohen

Quando Cohen le disse che il film sarebbe stato fatto, Lori era scettica: “ne ho gia sentito parlare”, la sceneggiatura è stata scritta nel 1979, e adesso siamo nel maggio 1985… lui le disse “non crederai mai a chi lo interpreterà…. Sylvester Stallone”… Lori non poteva crederci, amava Stallone e i suoi dubbi lasciarono spazio all’entusiasmo: Marvin le disse “vuoi essere mia partner nella promozione, organizzazione del Torneo e trovare chi fa gli armwrestler nel film?” la risposta fu ” SIIIIIIII!!!!!”

Ma i piani iniziali erano molto meno ambiziosi del eventuale risultato. “dovevamo fare un paio di tornei piccoli per fare vedere alla Cannon Films cos’era il Braccio di ferro” dice Lori. “Tutto poi si è evoluto come una valanga da li. Siamo stati coinvolti direttamente nella Cannon film e potevamo usare i loro uffici a Hollywood. Abbiamo iniziato ad organizzare tornei, partendo con il primo evento di qualificazione all’Hilton di Beverly Hills che filmammo…. Poi decidemmo di fare tornei in tutti gli Stati Uniti. (i filmati delle qualifiche di Beverly hills sono disponibili qui…) La decisione di portare Over the Top a livello globale fu presa quasi un anno dopo, e fu il risultato di un incontro non programmato fra Lori e Meneham Golan, un socio in parte della Cannon Films, che produsse e diresse il Film. “stavo entrando in ascensore…” ricorda Lori “… e Meneham mi vide e mi chiese se lavoravo per lui. Gli risposi “una specie, utilizziamo un ufficio nel vostro palazzo

Lori Cole

Dissi a Golan dei tornei che erano stati organizzati in giro per gli Stati Uniti e Golan chiese come stavano andando, risposi: “alla grande! ma lei non è mai venuto ad un nostro torneo e siamo pronti a fare l’ultimo questo mese a Reno… dovrebbe vedere veramente un torneo prima di fare il suo film” considerando che era effettivamente vero, Golan prontamente fu d’accordo ad andare a Reno (Nevada) per la finale delle qualificazioni statunitensi. Poi diede un consiglio.
Disse “Lo sapete che abbiamo uffici in tutto il mondo?? perchè non fate tornei in tutti quegli stati?” Io esplosi di gioia. andai al nostro ufficio dissi a Marvin quanto era successo e Marvin impazzì. Ripartimmo da capo con il processo organizzativo per il tour internazionale di tornei e il resto è ora storia. I più grandi tornei di Braccio di Ferro di tutti i tempi”

Da Beverly Hills a Vegas

Le prime qualificazioni ebbero luogo al Beverly Hills Hilton il 25 agosto 1985. Altri eventi seguirono in altre città americane: Spokane, Denver, New York, Chicago, Houston, Anaheim and Reno ecc…. poi vennero le qualificazioni a livello mondiale partendo dal Canada con eventi a Toronto ed Edmonton, le competizioni si spostarono in Israele (Tel Aviv), Olanda, Germania, Francia (Parigi), Gran Bretagna (Manchester) e Giappone (Tokio). Mettere in opera la maggior parte di questi eventi costò circa $100,000 con un montepremi di $30,000. L’evento di Tokio costò quasi $250,000.

I migliori 4 armwrestlers di ogni torneo si qualificarono per le finali di LAS VEGAS.

John Brzenk vs Clay Rosencrans prima qualificazione a Beverly Hills 1985. L’arbitro è John Miazdzyk

Anche se un armwrestler poteva qualificarsi in più eventi veniva considerata come valida solo una qualificazione per cui se un atleta gia qualificato se si fosse piazzato nei primi 4 in un altro torneo anche il 5° classificato si sarebbe qualificato. Questo fu un reale problema perchè John Brzenk lavorava per la Delta Airlines e partecipò a tutti i tornei. In aggiunta a nessun armwrestler era permesso vincere più di una volta il premio in denaro per cui se Brzenk vinse il primo premio in un torneo (e portò a casa il premio in denaro) al torneo successivo potè portare a casa solo il premio in denaro destinato al secondo classificato.In tutte le qualifiche e nelle finali ci furono 3 classi:
Trucker (destinata ai camionisti, autotrasportatori o ai membri del sindacato)
Professional (PRO) (destinato solo ad armwrestler professionisti)
Military (destinato a chiunque facesse parte dei militari)

queste erano suddivise in 5 cat. di peso maschili e 2 femminili


 

Uomini
Categoria Peso (lb) Peso (kg)
Pesi Leggeri Meno di 155 Meno di 70,5
Pesi Medi 155 – 176 70.5 – 80
Pesi Medio Massimi 176 – 200 80 – 91
Pesi Massimi 201 – 242 91 – 110
Open – Supermassimi 242+ 110+
Donne
Categoria Peso (lb) Peso (kg)
Pesi Leggeri Meno di 140 Meno di 63.7
Pesi Massimi 140+ 63.7+

*Tutte le categorie avevano una tolleranza di 5lb (2,8kg) per i vestiti.


 

Le Finali di Las Vegas

Il 26 Luglio 1986 più di 800 qualificati erano a Las Vegas per competere nelle finali dell’Over The Top. Il torneo ebbe inizio alle 13 e finì la mattina successiva attorno alle 6:30/7:30 dopo 18 ore e 2 braccia rotte. Dato l’elevato numero di partecipanti non fu possibile utilizzare 2 o 3 tavoli solamente…. tanto è vero che ne vennero utilizzati 8 o 10.
“Non fummo in grado di fare le finali con un tavolo solo perchè il torneo durò così tanto” dice Lori.
“Questo non fece delle finali vere e proprie uno spettacolo ma erano tutti esausti e non importava molto”

John dopo aver vinto la finale contro Ed Arnold

Solo per il match di John Brzenk contro Ed Arnold fece fermare tutto il resto. Un Camion, un Volvo White Truck da $250,000 era in palio, l’incontro fu pazzesco e sembrava che potesse potessero vincere entrambi. “Gli spettatori impazzirono durante e dopo il match” ricorda Lori. “Non credo che Ed Arnold supererà mai la sconfitta di quel match, perchè fino ad allora era una sorta di principiante  acerbo che non era mai stato competitivo fino a quel punto”

Sylvester Stallone vs Bruce Way

Una differenza visibile con il torneo reale fu il tavolo in Plaxiglass trasparente su cui Stallone e Zumwalt fanno la finale del film. Esso risultava migliore in un film ma realmente non fu usato nel torneo.Durante tutto lo svolgimento le telecamere scorrevano per catturare le scene da utilizzare per il film. “Quasi tutti gli incontri del film provengono dal torneo vero e proprio.” Le uniche eccezioni sono le scene in cui recita Stallone. Gli incontri di Stallone nel film contro Rick Zumwalt, Bruce Way e altri attori che non erano reali armwrestler, sono stati girati il giorno successivo alle reali finali. Comunque fu utilizzato il luogo dove si svolse la gara per girare le scene del film e gli “extra” messi su per l’occasione furono gli spettatori reclutati per la strada il giorno prima.


RISULTATI E PREMIAZIONI

Dopo 25anni è un po’ difficile trovare i risultati, erano 800 partecipanti che gareggiavano in 21 differenti categorie. Sotto potete vedere i risultati della categoria TRUCKER (Open – Supermassimi) e le prime posizioni delle categorie PRO.

Potete vedere anche i premi messi in palio. In quasi tutti i casi i premi erano identici, le uniche differenze erano mella categorie maschili Open – Supermassimi delle divisioni PRO e TRUCKER.

RISULTATI:

****** TRUCKER ******

Uomini – Open Supermassimi

1° John Brzenk
2° Ed Arnold
3° Richard Lupkes

John Brzenk vs Ed Arnold Finale divisione TRUCKERS Open Pesi SuperMassimi

****** PRO ******

Uomini –  Pesi Leggeri

1° – David Patton
2° – Gary Stain

Uomini –  Pesi Medi

1° – Allen Fisher
2° – Tony Golden

Uomini –  Pesi Medio Massimi

1° – Johnny Walker
2° – Guy Lasorsa
3° – Jeff Gonzalez

Uomini –  Pesi Massimi

1° – Travis Baldwin

Uomini –  Open Supermassimi

1° – Scott Norton
2° – Cleve Dean
3° – Michael D. Shadduck

Scott Norton con il Trofeo dell’Over the Top

Donne –  Pesi Leggeri

1° – Christine Jaworski
2° – Rhonda Lindley
3 –  Lori Cole & Carolyn Fisher (pari merito)

Donne-  Pesi Massimi

1° – Liane Dufrense
2° – Dot Jones

Dot Jones vs Liane Dufrense Finale divisione PRO DONNE Pesi Massimi

****** MILITARY ******

In questa divisione la maggior parte dei concorrenti non erano professionisti per cui non sarebbe facile trovare chi fossero.

PREMIAZIONI:

****** TRUCKER ******

Uomini – Open Supermassimi (solo per questa cat.)

1° – Truck Volvo da $250,000 con rimorchio
2° – Premio in denaro
3° – TV
4° – VideoRegistratore

****** PRO ******

Uomini –  Open Supermassimi (solo per questa cat.)

1° – $10,000
2° – $5,000
3° – TV
4° – VideoRegistratore

TUTTE LE ALTRE CATEGORIE
(Trucker, PRO e Military in ogni cat. di peso)

1° – $5,000
2° – $2,000
3° – TV
4° – VideoRegistratore

STORIE

Un vero evento, con 1000 armwrestler dal nord America e da tutto il mondo, con le finali a Las Vegas NV.
Con più di 800 qualificati che hanno molte storie da raccontare.
Qualcuna la potete leggere qui sotto.

*** Cleve Dean come finalista contro Stallone ***

Lori Cole: “Il campione di braccio di ferro del momento, Cleve Dean, era previsto fosse il finalista nel film contro Stallone, ma i produttori lo cambiarono all’ultimo minuto. Decisero di utilizzare un’altro attore/armwrestler professionista. Pensarono che sarebbe stato troppo surreale se Stallone avesse battuto Cleve Dean. Sfortunatamente per Cleve questo è Hollywood!!”
Un’altro armwrestler subì l’ascia della produzione sempre per la differenza di stazza con Stallone, fu questo il momento in cui decisero di utilizzare Rick Zumwalt.

Stallone basò il suo personaggio su John Brzenk. Ad egli sembrava più credibile che John potesse battere Zumwalt perchè effettivamente era in grado di batterlo nonostante la differenza di dimensioni.

+++ Purtroppo Cleve Dean ci ha lasciato il 10 Marzo di quest’anno a causa di un attacco di cuore. RIP Cleve! +++

Cleve Dean, Sylvester Stallone e sua moglie Brigitte Nielsen

*** John Brzenk nella divisione TRUCKER ***

Lori Cole: John Brzenk Jr. vinse la categoria SUPERMASSIMI della divisione TRUCKERS contro Ed Arnold Jr.
John Brzenk si qualificò per la divisione Truckers perchè lavorava per la Western Airlines (ora Delta), non era un Camionista ma un carrellista e la divisione era dedicata ai camionisti o a coloro che facevano parte del sindacato carrellisti o ai camionisti/carrellisti o ai semplici autotrasportatori.

*** La testa rasata di Rick Zumwalt ***

Lori Cole: “Rick Zumwalt fu pagato $10,000 solo per rasarsi la testa per il film. paradossalmente il nuovo look gli piacque talmente tanto che non tornò più indietro. Rick mi disse che se avesse saputo di stare così bene l’avrebbe fatto gratis.”

+++ Purtroppo Rick Zumwalt ci ha lasciato qualche anno fa. RIP Rick! +++

Rick Zumwalt

*** Chuck Norris alle qualificazioni di New York ***

Lori Cole: “Sylvester Stallone e la moglie Brigitte Nielsen andarono a questo evento e ricevettero una standing ovation e dopo arrivò Chuck Norris, il pubblico e gli atleti impazzirono. Fecero una standing ovation per Chuck per almeno 5minuti.””

*** Il Premio di John Brzenk’s ***

Lori Cole:”John Brzenk vincendo la divisione Truckers si aggiudicò il camion Volvo White truck con il rimorchio del valore di $250,000 anche se non lo ricevette fino all’anno successivo. Il suo camion andò in Tour per tutti gli USA per promuovere il film. Egli vendette il camion per circa $135,000 e il rimorchio per circa $35,000 e con qualcuno di quei soldi comprò una Corvette del 1987.”

 

John Brzenk stringe le mani prima di andare a casa con il premio più grosso della storia del nostro sport. (il “Volvo White Semi Truck” e rimorchio dal valore di $250.000 nel 1986)

*** Il Peso di Stallone e Allen Fisher ***

Allan Fisher: “Vinsi la Categoria Pesi Medi della divisione PRO. il mio peso era 169lbs quel giorno, lo stesso peso di Sylvester Stallone quel giorno.

RICORDI

Sotto potrete leggere i ricordi così come sono stati raccontati dalle perone che furono presenti.

*** Guy Lasorsa – Missione Improbabile ***

Guy Lasorsa e Scott Norton

Over The Top forse è stato il più grande evento sul braccio di ferro di sempre. Quando arrivai al Las Vegas Hilton nel Luglio 1986 attraversammo la zona piscina in cui era seduto Bert Whitfield e alcuni del suo entourage. Li salutammo e ci mettemmo a parlare di Braccio di Ferro, lui mi disse che avrebbe tirato nella divisione TRUCKER cat. Pesi Medi. Io non ero sicuro di come funzionasse questa divisione e come sei doveva fare per qualificarsi per il camion in palio che Brzenk poi vinse. Dovrebbe esser stato disponibile solo per le categorie Massimi o per le categorie OPEN. Chiesi a Bert chi c’era e lui sorridendo mi disse “CHI NON C’E’ O NON VIENE”. lol

Più tardi in contrai Marvin Cohen nella lobby. Marvin è l’uomo che ha organizzato eideato questo grosso evento.
Quando ho chiesto a Marvin quanti sarebbero venuti al torneo lui mi rispose; molti di più di quelli che pensavo avessi mai sognato venissero.

Marvin pensava che fra i 500-700 armwrestler avrebbero si sarebero iscritti e avrebbero gareggiato. Queste non sono iscrizioni ma l’effetivo numero di concorrenti, qualcosa di mai sentito nella storia. Un amico di Marvin disse che quel week-end sarebbe stato la Woodstock del Braccio di Ferro e io credo che avesse ragione. Non ho mai visto una tale mischia di persone e fans con il tutto che si legava alle fasi di ripresa del film “Over The Top”.

OTT14_GuyLasorsa

Guy Lasorsa

Basta guardare su ArmTV qualche rara ripresa del vero torneo e potete immergerviin qualche modo nell’atmosfera che c’era; era qualcosa che non abbiamo più visto.

Incontrai Johnny Walker poco dopo e parlammo per un po’. johnny mi disse “dannazione avremo 80-90 persone nella nostra categoria.” e io risposi “wow la buona notizia è che le probabilità di incontrare te al primo turno sono ridotte” e ci ridemmo su. Più tardi venimmo a sapere che la nostra cat. 195lbs Pesi Medio Massimi braccio destro aveva 83 iscritti.

Quando parlammo, Johnny disse chi avevamo in categoria: John Buononato, Jack “Popeye” Wynn, Clay Rosencrans, James Battles, Todd Demasseo, Larry Fontaine, Gary Ray, Jeff Gonzales, Ray Darling ,George Givens, un giovane Ron Bath, tutti campioni Nazionali o del Mondo, Tony Senger (il miglior 200lbs Canadese nei 5 anni precedenti) e ancora campioni Nazionali Tedeschi, Italiani, Brasiliani e Messicani.

——————————————-
Link all’articolo di GUY (in inglese)
——————————————-

***Liane Dufresne: Fu un grande momento per me…***

Liane Dufresne e Sylvester Stallone
Las Vegas 1986

Avevo 19 anni e andai al Torneo con mia madre mio padre e mia sorella Sylvie.

Il torneo durò 20 ore, quel giorno sconfissi Dot Jones 2 volte, non la conoscevo e non ne avevo mai sentito parlare prima del torneo ma ero veramente intimidita dalla sua stazza e dalla sua personalità.

Apparentemente Dot prese un bastone e con questo si colpi più volte sulle spalle e il suo manager la schiaffeggiò numerose volte prima dei loro match. la finale durò 20-30 secondi e per un po fu un su e giu. Fu un grande momento per me vincere quel torneo e come dire…scrivere il mio nome nell’almanacco del Braccio di Ferro.

Vinsi la Cat. Pesi Massimi divisione PRO, $5,000 e un bel trofeo.

*** GARY GOODRIDGE – Over The Top 1986 ***

Gary Goodridge in uno dei match delle finali.
L’arbitro è John Miazdzyk.

Nel 1986 a 19 anni venni a sapere di un torneo chiamato “Canadian Over-the-Top Arm Wrestling Competition”. Il torneo fu organizzato per il nuovo film che Sylvester Stallone doveva girare su un armwrestler sottovalutato per portare più autenticità al film, Sly decise di organizzare una serie di competizioni in giro per il mondo. Ogni vincitore avrebbe vinto $10,000, la possibilità di comparire nel film e il viaggio a Las Vegas per competere nelle finali internazionali contro i migliori del mondo. La competizione canadese di Over The Top si svolse al Centro congressi di Toronto e vi parteciparono circa 200 dei migliori e più premiati puller. Il torneo era struttrato a doppia eliminazione, significa che ogni partecipante deve perdere 2 volte per essere eliminato. Io rientrai nei Pesi Massimi con un peso di 227lbs, che mi fece uno dei più grossi in categoria e uno dei favoriti a vincere il torneo.

I miei primi incontri furono contro dei buoni concorrenti ma arrivai facilmente alle finali. Nelle finali incontrai uno veramente tosto nella nostra nazione che si chiamava Rick Baarbe. Rick e io eravamo rivali da tempo, e ci eravamo incontrati gia parecchie volte. Baarbe, che è di Kitchener, Ontario, Canada, ha 10 anni più di me ed è uno grosso e robusto con il pancione e delle mani grosse e potenti. Rick e io iniziammo 2 match avanti e indietro ma alla fine vinsi io e lui arrivò secondo.

Gary Goodridge

Arrivando all’ultimo match fu un grande momento per me alla tenera età di 19 anni. Sapevo che battere Baarbe e vincere il torneo sarei cresciuto mentalmente e diventato un uomo. Diedi tutto quello che avevo dall’inizio, fu una strategia vincente, vinsi in 8 secondi, stirando qualche muscolo nel braccio e nella spalla per farlo, pevo che era una vittoria enorme per la mia carriera ed ero strafelice. Anche se i giorni successivi al torneo non riuscivo a muovere il braccio ne era valsa la pena. Pochi mesi dopo, quando arrivai al Las Vegas Hilton per filmare Over The Top, fui stupito dalla grandezza dello spettacolo. Invece di metter su un torneo fasullo, i produttori del film avevano deciso che avrebbero ripreso le scene del film durante il vero torneo internazionale di braccio di ferro. Per questa ragione, molti attori in Over The Top erano dei reali campioni di Braccio di Ferro provenienti da tutto il mondo, compreso Carl Adams, Rick Zumwalt, e Cleve Dean. La gare si svolgeva in una stanza gigantesca del centro congressi Hilton, ma c’erano talmente tanti atleti giganti che sembrava che fosse zeppa. C’erano circa 800 concorrenti da tutto il mondo ed erano tutti immensi. Si respirava l’odore di Absorbine Jr., Rub A535 e altri anagesici e pomate. Cerano telecamere che riprendevano dappertutto e tonnellate di persone che dicevano al pubblico quando era ora di urlare e quando dovevano applaudire. Tutti gli atleti erano sui tavoli e quando il regista, Menahen Golan, era pronto per una certa scena mettevano il loro attore nel mezzo a quello che succedeva.

———————————————
Link all’articolo di GARY (in inglese)
———————————————

*** BILL COLLINS: “chi diavolo è quel ragazzino…***

Non sono mai stato più eccitato che a questo evento. Ero un giovane ragazzo di campagna che era in una grande città ad un grande evento, mai visto niente di simile prima d’ora, ero stupito…ci sono tanti ricordi del torneo Over The Top… quando io e Ginger (mia moglie) entrammo nell’hotel a Las Vegas, Sylvester e due guardie del corpo stavano camminando nella hall, fu divertente rendersi conto che non è un uomo poi un così grande….

Bill Collins

Quando arrivammo fu spettacolare, migliaia di persone erano sedute e c’era una immensa area palco con circa 12 tavoli da braccio di ferro… Avevano delle ragazze “da ring” e il premio principale, il camion, su un display… C’erano più di 700 concorrenti e il torneo partì alle 9 del sabato mattina e finì dopo le 7 della domenica mattina, c’erano persone che dormivano in attesa di essere chiamati a tirare… Durante l’evento Sylvester saltava fuori e il torneo si fermava per un momento per filmare le scene del film, poi lui si fermava a parlare con la gente mentre non girava, io andai da lui e gli chiesi “Hey Sylvester, ti dispiace se facciamo una foto con te e tua moglie (Brigitte)??, lui rispose “ah.. e tu cosa mi darai??”, io dissi “darò un bacio a tua moglie”  e lui: “heeeeey” e facemmo la foto…..Come Sylvester lasciò la stanza dove ci trovavamo sorrise e ci indicò, pensai che questa cosa fu divertente.

 John Brzenk vs Rick Zumwalt

Io tirai nella categoria 176lbs nella divisione Trucker e non mi dimenticherò mai quando battendo il famoso Larry Siegfried lui tornando verso la gente chiese “ma chi diavolo è quel ragazzino? mi è piaciuto molto…. e finii con l’arrivare 5°. Durante l’evento c’erano molti uomini giganteschi che giravano e io non dimenticherò mai il match fra Brzenk e Rick Zumwalt (conosciuto come Bull Harley nel film) faceva la presa con John e gridava “dammi un po’ quel fottuto pollice!!” John lasciò andare la presa… poi ancora “dammi un po’ quel fottuto pollice!!” e ancora John lasciò andare ancora la presa…poi ancora “DAMMI QUEL FOTTUTO POLLICE”… Bob Howel (il capo degli arbitri) tirò giu la mano di Rick che diede una spinta all’arbitro e furono molto vicini a scatenare una gigantesca rissa sul palco…. John Mise la mano sul tavolo e lasciò che Rick facesse la presa che voleva…
Al Ready Go! John fulminò Rick e il pubblico esultò… arrivò alla finale e quando vinse contro Ed Arnold, il pubblico finì con l’impazzire…

PHOTOS

Nell’era di Internet trovare immagini è molto più facile. Il primo link “Lori Cole – Foto da Over The Top” è la collezione di Lori Cole, incluse le fasi di qualifica e la finale a Las Vegas. Cliccando sul secondo link “Foto da Over The Top” troverete, sia foto alcune persone che erano a LasVegas, come Michael D. Shadduck, sia delle qualifiche (come per esempio le foto di Scott Norton). Ci sono anche foto trovate su internet il padrone delle quali non si sa chi sia…(grazie… chiunque tu sia) ed in più ho aggiunto altre immagini dei manifesti del film.

 

Lori Cole – Foto da Over The Top  <—- Click here

Foto da Over The Top  <—- Click here

FOTO PER LA LEW.CO TOYS

Lori Cole e John Brzenk alla Lewco Toy Company..
la presentazione “Over the Top” a New York City

Lori Cole: “Lewco Toys venne da noi e volle fare i giocattoli del film. Chiesero quali erano i più grossi nomi nello sport in quel momento. Fecero dei prototipi di Sylvester Stallone (Lincoln Hawk)) e vari armwrestler inclusi: John Brzenk, Bruce Way, Rick Zumwalt, Johnny Walker, Cleve Dean e Me (Lori Cole). Noi Facemmo uno show a New York per promuovere i giocattoli al pubblico e alla stampa (avemmo nella showroom della Lewco anche David Letterman al quale fu chiesto di tirare con Cleve Dean ma rifiutò). I giocattoli furono prodotti tutti tranne il mio. Decisero che il giocattolo femminile non avrebbe avuto grosse vendite per cui lo scartarono

Giocattoli di Over The Top prodotti dalla Lew.co Toys

Dopo Rocky e Rambo, è Braccio di Ferro

Locandina del FILM “Over The Top”

Quotando Lori Cole: “Over the Top”  è stato lo sport più pubblicizzato della storia associato ad un film. Migliaia di articoli furono scritti prima ancora che un singolo fotogramma venisse girato. Sylvester Stallone ad un certo punto si tirò fuori per delle incomprensioni con la produzione.Furono i blitz dei media che Marvin Cohen e Lori Cole fecero per il torneo che lo fecero tornare nel film. Immaginate cosa sarebbe successo se, la seconda scelta della Cannon Films, Don Johnson (Miami Vice) avesse preso quella parte al posto di Sylvester Stallone.

Il seguente articolo apparve in 1600 giornali in giro per tutti gli Stati Uniti. Questa versione in particolare è quella tratta dal “Chicago Tribune”

Articolo:
“Dopo Rocky e Rambo, è Braccio di Ferro”

Sylvester Stallone è diventato l’uomo più pagato al mondo con una paga di 12 milioni di dollari per il suo nuovo film “Over The Top“.

Anche se la Cannon Films lo pagherà questa cifra da record per poche settimane di lavoro, Stallone subità un taglio di questa paga. Per i suoi “Rocky” e “Rambo” la star muscolosa percepisce un lauto stipendio più una grossa percentuale sul ricavato del botteghino, che inevitabilmente passeranno i 100 milioni di dollari. Stallone verrà invece pagato $12 millioni in anticipo (record per un film) ma non percepirà nulla dai profitti incassati dal film “Over The Top”.
Stallone interpreta il ruolo di un camionista che partecipa ad un torneo internazionale di Braccio di Ferro per vincere un camion e cambiare le sorti della sua vita col figlio.

E’ un bel cambio di passo per Stallone che proverà a salvare una vita invece di battere un avversario spappolandolo sul ring o massacrando Russi e Vietnamiti nella giungla.
Stallone invece sfiderà altri camionisti, scaricatori e altri vari soggetti piuttosto grezzi e pronti a diventare il campione intergalattico di Braccio di Ferro.
Per creare un interesse genarale, Cannon Films ha assunto una società di Pubbliche Relazioni specializzata in eventi sportivi per pubblicizzare una serie di competizioni regionali in giro per la nazione che culmineranno con il campionato del mondo finale a Las Vegas.
Sette divisioni da pesi leggeri a pesi Supermassimi saranno coinvolti, Il vincitore dei Pesi Supermassimi riceverà $10,000 mentre i vincitori delle altre divisioni 4 maschili e 2 femminili riceveranno $5,000, in più gli organizzatori daranno camion con rimorchio da $250,000 al vincitore dei una speciale divisione destinata ai camionisti, autotrasportatori o ai membri del sindacato.

Lori Cole

Sta aiutando a promuovere il film e la causa del Braccio di Ferro una attraente armwrestler che risponde al nome di Lori Cole, 29anni alta 1.70m per 60kg, che ha partecipato a più di 100 tornei e 6 volte è stata incoronata campionessa del mondo dei pesi leggeri.

I titoli nel braccio di ferro sono sospetti come quelli del wrestling alla TV perchè non c’è una reale organizzazione “questo film farà del braccio di ferro una realtà” predice Cole “e porterà gente nello sport a livello internazionale”.
“Ci sono circa 100000 armwrestler in questa nazione che partecipano ai tornei. La cosa grande di questo torneo è che i vincitori di ogni divisione saranno parte del film “Over The Top” con Sylvester Stallone.”
Cole diventa il difensore del proprio sport quando si suggerisce che probabilmente non avrà lo stesso seguito di sport come la vela o il polo.

Diventa ruvida quando si insinua che gli armwrestler bevono più volentieri birra che champagne che per loro funziona di più “A-Team” dell’ “Aida”.
“Dunque si dice che il Braccio di Ferro è lo sport dell’uomo comune” dice “non hai bisogno di comprare attrezzature costose, tutto quello che serve è un tavolo su cui appoggiare le braccia, ma un armwrestler proviene da diversi tipi di vita differente”.
“Ai tornei vedi dottori, avvocati, architetti così come contadini. Non puoi mai dire che una persona è un armwrestler solamente guardandolo. Per qualche ragione molti armwrestlers sono persone che si occupano di alberi… non chiedetemi il motivo”

Cole afferma che la maggior parte dei match durano 2 o 3 secondi, anche se si è sempre pensato che durassero un tempo da far esplodere vene e muscoli tipo 4 o 5 minuti.

Lei dice “Il braccio di Ferro è al 90% una questione mentale” “Devi concentrarti per ottenere un gesto esplosivo, così faticoso che anche dopo un minuto sei completamente esausto” dice “Tecnica e forza sono importanti ma l’abilità di concentrarti su quello che stai facendo e pensare positivamente alla vittoria, sono più importanti di tutto”.

6th Settembre 1985 – scritto da Vernon Scott. United Press International.

PRODUCT PLACEMENT

Overt The Top ebbe dozzine di sponsors che pagarono per il torneo ma ci fu anche una operazione di Product Placement nel Film.

Negli anni ’30 si chiamava associazione. Negli ani 80-90 product placement, oggi potremmo chiamarlo semplicemente OverTheTop?? Sicuramente, quando gli attori usano prodotti realmente esistenti nei film danno alla produzione un senso di autenticità, ma quando questi prodotti diventano la parte principale del film… beh questo fu quello che facemmo. Infatti “Over The Top”  ebbe così tanti sponsors che l’industria del film ha fatto la felicità del business del product placement. Ci sono state delle richieste fatte tipo “noi vogliamo tanto product placement come è successo con Over The Top”

Qualcuno dei nostri maggiori sponsors furono: Faberge’ Brut, Budweiser, Amor All, Pinkerton, Toledo Scale, Durcacell Batteries, Volvo White Trailmobile, Lewco Toys.

 

Gli Sponsor principali del Film

CAMION E TAVOLO

*** IL VOLVO WHITE TRUCK ***

Il Premio principale delle finali di Las Vegas (vinto da John Brzenk) cioè il Volvo White Semi Truck usato nel film del 1987 è in buone condizioni ed è in vendita a $22,500  Maggiori informazioni…

*** IL TAVOLO IN PLEXIGLASS DELLA FINALE ***

Il Match finale di Stallone nel film fu combattuto su un tavolo di plexiglass, quel tavolo non fu utilizzato in nessun match di quelli del torneo reale; esso fu utilizzato solamente per le scene della finale del film contro Rick Zumwalt, se ci fate caso anche Stallone nel film gareggia su tavoli regolari fino al match finale, match per il quale cambiarono il tavolo con quello in plexiglass.

Quel tavolo è di proprietà di John Bergstrom ed è in vendita per $35,000. Se qualcuno è interessato, per favore contatti John Bergstrom o Lori Cole.

RINGRAZIAMENTI

Spero voi possiate capire quanto grande e importante OVER THE TOP è stato per il mondo del Braccio di Ferro. La dimensione e la scala di questo evento dagli anni ’80 è unica e probabilmente impossibile da ricreare ai tempi moderni. Over The Top è un’icona del nostro sport. Il Leggendario Sylvester Stallone non sarà un armwrestler, ma impersonando Lincoln Hawk ha reso un enorme servizio al Braccio di Ferro e ha lo ha promosso in tutto il mondo.

Grazie a: Gary Goodrige, Guy Lasorsa, Liane Dufresne e Bill Collins per avere condiviso i loro ricordi su Over The Top e anche un immenso grazie a Charlie Minell, Allen Fisher e Michael D. Shadduck per le foto e le informazioni.

Infine un enorme ringraziamento va a John Brzenk, Marvin Cohen e Lori Cole per tutto l’aiuto.

Over The Top non sarebbe mai accaduto senza Marvin Cohen, e questo articolo non sarebbe mai nato senza Lori Cole

Tomasz Wisniowski

Copyright Armwrestling24h – Nessuna parte di questo testo può essere riprodotta senza una autorizzazione scritta da parte dell’autore. Se avete qualche richiesta per favore contattate Tomasz Wiśniowski o Lori Cole via e-mail:

Tomasz Wiśniowski: wisniatom76@googlemail.com
Lori Cole: loricole1@yahoo.com

Aggiornamento:

Questo è parte del cast del Film trovato qua e la per la rete, date una occhiata se riconoscete dei nomi famosi ancora oggi…. ovviamente mancano quelli che hanno fatto solo da comparsa o delle apparizioni di qualche secondo..

Gary Conway (storia) e David Engelbach (storia)

Stirling Silliphant (sceneggiatura) e Sylvester Stallone (sceneggiatura)

Cast (come da apparizione nei Credits ) (non verificato)
Sylvester Stallone …. Lincoln Hawk
Robert Loggia …. Jason Cutler
Susan Blakely …. Christina Hawk
Rick Zumwalt …. Bob ‘Bull’ Hurley
David Mendenhall …. Michael Cutler
Chris McCarty …. Tim Salanger
Terry Funk …. Ruker
Bob Beattie …. Announcer
Allan Graf …. Collins
Greg ‘Magic’ Schwartz …. Smasher
Bruce Way …. John Grizzly
Jimmy Keegan …. Big Boy (Richie)
John Braden …. Col. Davis
Tony Munafo …. Tony
Randy Raney …. Mad Dog Madison
Paolo Casella …. Carl Adams (as Paul Sullivan)
Jack Wright …. Big Bill Larson
Sam Scarber …. Harry Bosco
Richie Giachetti …. Landis
Michael Fox …. Jim Olson
Ross St. Phillip …. McBroom
Seth Mitchell …. Cop #1
Dale Benson …. Salesman
Joe Kiel …. Taxi driver
Dean Abston …. Turnkey
Flo Gerrish …. Martha (the waitress)
David Van Gorder …. Boy #2
Kelly Sahnger …. Cashier
Charles M. Wilborn …. Cashier
William Buck …. Doctor (as William Nichols Buck)
Terry Burns …. Doctor
Bob Eazor …. Referee
Ed Levitt …. Referee
Andrew Rhodes …. Referee
Bob Rogers …. Referee
Reggie Bennett …. Female arm wrestler
Joshua Lee Patton …. Arm wrestler
James Mendenhall …. Minister
Danny Capri …. Boy #3
Gregory Braendel …. Limo driver
Sly Smith …. Redcap (as Sly-Ali Smith)
Rose Dursey …. Hospital clerk
Marion Mickens II …. Officer of the Day
Dave Patton …. Trainer
Alexa Lambert …. Cocktail waitress
Ronnie Rondell Jr. …. Guard
James H. Shana …. Officer
Norman Howell …. Man
Rex Pierson …. Man
rest of cast listed alphabetically:
Stephanie Blake …. Ticket agent (uncredited)
Richard Levine …. Arm Wrestler (uncredited)
Paul Dion Monte …. Arm wrestler (uncredited) Ditto
Derek A. Smith …. Arm Wrestler (uncredited)

FINE —————————————————————-

Se siete interessati alla versione italiana contattate:
Fabrizio Castellani all’indirizzo bicio@bracciodiferrocesena.it

—————————————————————————–
Ringrazio personalmente Lori Cole e Tomasz Wisniowski che mi hanno permesso di tradurre questa pagina sul blog di Tomasz ( armwrestling24h ) dove si possono trovare informazioni e notizie sul nostro meraviglioso sport.

I would like to thank Lori Cole and Tomasz Wisniowski for permitting me to translate this page on the Tomasz”s blog ( armwrestling24h ) where you can find thousands of infos and news about our wonderful sport.
—————————————————————————–
Ringrazio ancora Allen Fisher per la sua gentilezza, la sua meravigliosa moglie, Carolyn, e la loro splendida famiglia per l’amicizia.

I would like to thank again Allen Fisher for the kindness, his wonderful wife, Carolyn, and their family for the friendship.

Fabrizio.

2 thoughts on “OVER THE TOP – ICONA DEL BRACCIO DI FERRO

Comments are closed.