Medaglie ITALIANE ai mondiali

Ieri sono arrivate altre 2 nuove medaglie italiane ai mondiali di Antalya (Turchia).

Dopo la medaglia d’oro di Ermanno Marangon con il braccio Sinistro, oggi con il braccio DESTRO è arrivata anche UNA MERAVIGLIOSA CONFERMA D’ORO di ERMES PAGANIN e un ARGENTO sempre di Ermanno Marangon.

Per la Precisione:

ERMES PAGANIN:
– Campione del Mondo Gran Master Cat. 90kg Braccio Destro

Con questo ORO Ermes arriva a ben 3 ori mondiali nella sua carriera nelle categorie Master (2 Master e un Gran Master)

 

 

ERMANNO MARANGON
-Vice Campione del Mondo Senior Gran Master Cat. 75kg Braccio Destro
-Campione del Mondo Senior Gran Master Cat. 75kg Braccio Sinistro

 

 

 

Voglio fare i miei più sinceri complimenti ad entrambi.
Ermes con il tuo terzo mondiale nelle categorie MASTER, SEI IL MASTER MIGLIORE DI SEMPRE!!!

Ermes, Ermanno, siete un vanto e un punto di riferimento per tutti!!
Grazie di cuore!

ERMANNO MARANGON E’ ORO NEI SENIOR GRAND MASTER

Se penso a quando ho iniziato la mia avventura nel braccio di ferro nel 1992/1993 ai tempi della AIBF una delle prime persone che mi vengono in mente, sempre sorridente e con una buona parola quando prendevo sonore tuonate da tutti è senza dubbio Ermanno Marangon.

Ieri ha coronato un sogno per lui e per tutti noi.

Ermanno ha vinto l’oro nella categoria Senior Gran Master 75kg Braccio Sinistro.

Anche se non siamo del suo team un Italiano che sale sul gradino più alto del podio di un mondiale è sempre una enorme soddisfazione per tutto l’ambiente del BDF italiano.

Quando poi è una persona come Ermanno che è un pilastro del nostro sport e conosciuto da tutti diventa una vera emozione, a titolo personale visto che ti conosco da tanto tempo tutto viene amplificato all’ennesima potenza, GODITI IL TUO MOMENTO E OGGI PORTANE A CASA UN ALTRO!!

GRAZIE ERMANNO!!

Bicio

Campionato Italiano 2018 – Risultati

Aggiornamento: VIDEO



Risultati

Scrivo 2 righe a freddo per commentare la competizione appena trascorsa.
Il Campionato Italiano 2018 è cambiato nell’organizzazione e questo cambiamento lo reputo DECISAMENTE positivo.
Fare gareggiare le cosiddette categorie minori un giorno e i SENIOR il giorno successivo è stata una rivoluzione ma si è rivelata una soluzione in linea con quello che era venuto a galla con il sondaggio che avevo lanciato ancora in tempi non sospetti un paio di anni fa. (articolo)

Non sto a scrivere come è andata per ogni atleta perchè non ho il tempo materiale, i risultati saranno i ragazzi stessi a commentarli nelle proprie pagine sui social, oggi va così ed è giusto che ognuno viaggi sulle proprie gambe, con ognuno di loro farò un ragionamento su allenamenti e miglioramenti da fare da qui alla prossima competizione importante.

Come SQUADRA però, posso ritenerni orgoglioso del gruppo, dei nuovi e dei “vecchi“, di avere una nuova mascotte come Mister e del clima che ho respirato in questi 2 giorni.
Ringrazio TUTTI SENZA DISTINZIONI per i sacrifici che fate per venire agli allenamenti e spero che vediate qualche miglioramento nonostante io sia consapevole che si può sempre fare meglio. GRAZIE INFINITE!!! ( a breve video e foto)

PIAZZAMENTI:

SENIOR

Aleksander Vladaj 70kg Braccio DX – 1° Class
Valentino Carrara 75kg Braccio DX – 4° Class
Valentino Carrara 75kg Braccio SX – 6° Class
Simone Sagredin 80kg Braccio DX – 3° Class
Simone Sagredin 80kg Braccio SX – 3° Class
Alessandro Bricchi 85kg Braccio DX – 11° Class.
Valentin Loshi 90kg Braccio DX – 5° Class
Valentin Loshi 90kg Braccio SX – 5° Class
Michele Pierini 100kg Braccio DX – 2° Class
Michele Pierini 100kg Braccio SX – 2° Class

MASTER (oltre 40 anni)

Antonio Muresu 70kg Braccio DX – 2° Class
Antonio Muresu 70kg Braccio SX – 1° Class
Antonio Muresu 80kg Braccio SX – 2° Class

ESORDIENTI

Paolo Fierro 65kg Braccio DX – 2° Class
Luca Evangelisti 80kg Braccio DX – 4° Class
Valentin Loshi 90kg Braccio DX – 2° Class
Valentin Loshi 90kg Braccio SX – 2° Class

OPEN DX (senza limiti di peso)

Michele Pierini – 13° Class
Aleksander Vladaj – 17° Class

OPEN SX (senza limiti di peso)

Michele Pierini – 4° Class

SCELTE PERSONALI

Per ultimo ho lasciato un chiarimento del tutto personale.

Voglio solamente scrivere una manciata di righe sulla scelta di allontanarmi dalla SBFI come collaboratore/arbitro.

Per mancanza di tempo ero arrivato al punto di dovere scegliere una squadra, o la mia o la federazione…. Ho scelto la mia squadra.

Voglio seguirli al meglio delle mie possibilità, che so non essere eccelse, ma al momento giusto e quando non avrò più niente da dare saprò stare a guardare e lasciare andare.

Mi piacerebbe molto (parlo personalmente ma anche per molti dei ragazzi) che i veterani tornassero in modo costante alle gare e agli allenamenti…. negli ultimi tempi mi sono accorto che non ero presente se non solamente agli allenamenti dove mi maltrattano sempre, ma alle gare il supporto è sempre fondamentale e se manca sarei il primo a sentirmi a disagio, tanti ci hanno abbandonato nel tempo e capisco molte delle loro ragioni.

Se in un gruppo non c’è una persona che fa da riferimento tutti si sentono un po’ abbandonati .. specialmente alle gare e specialmente chi inizia si sente un po’ troppo frastornato se non c’è nessuno che lo segue.

La parentesi SBFI mi è servita a crescere e capire le persone che lavorano in gruppo, il modo migliore di lavorare e quali criticità possono esserci quando si devono mettere d’accordo troppe persone, si è conclusa questa esperienza e credo che ne farò sicuramente tesoro.

Il braccio di ferro non ha mai avuto numeri.. e i numeri si fanno con gli atleti presenti, spero di averne sempre di più e portarli alle gare nella forma migliore possibile.
Bicio